RiGENERIAMOci

Contro la violenza di genere* bisogna rigenerare i modelli culturali

NEL CORSO DELL’ULTIMO ANNO UNA RETE DI DONNE E UOMINI, GRUPPI E SINGOL@, HA RIFLETTUTO
SULL’EPISODIO DI VIOLENZA MASCHILE CHE HA COLPITO UNA DI NOI DURANTE LA MAYDAY PARADE
2009
A MILANO.
LO SAPEVI? I NOSTRI SPAZI NON SONO IMMUNI DA VIOLENZA E MACHISMO!

RIGENERIAMO TERRITORI

Precarietà, sfruttamento e ricattabilità sono anche fuori dal
lavoro: nella vita, negli affetti e nelle relazioni. La Mayday lo grida
da dieci anni. La cartolina che hai in mano è una scommessa di rigenerazione
degli attuali modelli maschili e femminili che ingabbiano i nostri
desideri e la nostra libertà di scelta e autodeterminazione. Stiamo
scommettendo su una Mayday dove la violenza non abbia cittadinanza
e su un futuro nel quale non si debba più guardarsi alle spalle.

RIGENERIAMO IMMAGINARI

Per rompere gli schemi che riproducono ingiustizia, sopraffazione e
violenza. Perché solo a partire da noi stess@ possiamo rifiutare e
sovvertire ruoli identitari normatizzati e modelli stereotipati di
femminilità e maschilità. Per infrangere le regole che ci vogliono
uomini machi e donne docili. Per dare voce ai nostri desideri, ai
nostri corpi e incontrare quelli degli altr@.

RIGENERIAMO CULTURA

Per non accettare comportamenti offensivi, machisti e violenti. Per essere liber@ di esprimerci liberamente e non avere paura,
in una parade e nella vita quotidiana.

*Violenza fisica, sessuale o psicologica frutto di
intolleranza, discriminazione, abuso basati sul genere e l’orientamento
sessuale.

 

About liberetutte

Il Collettivo Femminista Sommosse Perugia nasce nel febbraio 2008 da un gruppo di donne e lesbiche che sentono sulla propria pelle la stretta familista clericale e sessista dell'ultima Italia. E' una storia di R-esistenze individuali e condivise alla violenza sistemica, verso la liberazione dei corpi e del desiderio!
This entry was posted in generale. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *